Idrocele, cos’è?

L’idrocele, è una raccolta di trasudato all’interno dei due foglietti della vagina propria (che racchiude il testicolo e l’epididimo) o lungo il funicolo spermatico.
Può essere idrocele primario quando non è causato da altre patologie, altrimenti è idrocele secondario.

Sintomi: Il sintomo principale è un rigonfiamento non doloroso di uno o entrambi i lati dello scroto, che si presenta come un palloncino turgido pieno di fluido. Generalmente è difficile sentire il testicolo per via della massa fluida che lo circonda.

Cause: Le cause dell’idrocele primario sono sconosciute; generalmente è una patologia congenita che si risolve autonomamente pochi mesi dopo la nascita. L’idrocele secondario può essere causato da ernia inguinale, da infezioni o traumi del testicolo o dell’epididimo, da occlusioni di fluido o di sangue nel funicolo spermatico, da cisti o tumori.