Il varicocele è una dilatazione varicosa delle vene nello scroto che drenano il sangue dal testicolo.

Anatomia

I testicoli ricevono il sangue dall’arteria genitale (arteria testicolare) attraverso il canale inguinale che mette in comunicazione lo scroto all’addome.
Le vene testicolari (superficiali e profonde) si riuniscono e dopo aver raccolto le vene dell’epididimo, risalgono ed entrano a far parte del funicolo spermatico dove costituiscono il plesso pampiniforme.
Da questo si origina la vena testicolare, che a destra sbocca nella vena cava inferiore, a sinistra invece giunge alla vena renale sinistra.

Sintomi

Nella maggior parte dei casi non si hanno sintomi evidenti. Un ragazzo può non accorgersi affatto di avere un varicocele.
Fino a quando la leva militare è stata obbligatoria molti ragazzi scoprivano la patologia in sede di visita medica. Tuttavia, ora che quest’obbligo è stato eliminato, è opportuno un controllo in età adolescenziale anche in assenza di sintomi. Se ci sono, questi tendono a presentarsi con il caldo, dopo un duro esercizio, rapporto sessuale, oppure dopo un tempo prolungato stando seduti o in piedi. I segni includono:

  • un dolore sordo nel/i testicolo/i;
  • un senso di pesantezza nel tirare fuori lo scroto;
  • vene dilatate nello scroto che possono essere sentite;
  • fastidio al testicolo o in una parte dello scroto;
  • il testicolo è più piccolo nella parte dove c’è il varicocele, ma lo scroto nel complesso può apparire più grande.

Conseguenze: Le vene dilatate determinano un innalzamento di pochi gradi della temperatura del testicolo che, se si mantiene per lungo tempo, può causare infertilità.
La produzione degli spermatozoi, infatti, è molto sensibile anche a piccole variazioni di temperatura. Perciò se la produzione di spermatozoi è disturbata, la funzionalità, il numero e la densità degli spermatozoi può subire notevoli alterazioni.
Dopo la cura del varicocele (che può essere chirurgica o radiologica) la funzionalità e il numero degli spermatozoi mostra un netto miglioramento.

Il varicocele può anche interferire con la produzione di sperma causando un’atrofia del testicolo.

Torna su